giovedì , 24 aprile 2014
Home » Guide » Come arrivare a fine giornata (e oltre) con la batteria

Come arrivare a fine giornata (e oltre) con la batteria

Uno dei maggiori problemi derivanti dalla potenza degli smartphone odierni è quello della durata della batteria. Ampi schermi con elevate risoluzioni, luminosità e contrasto intensi, connessione ad internet continua e veloce, riproduzione di contenuti multimediali e soprattutto i giochi, consumano infatti in poche ore le batterie, seppur molto potenti, dei nostri dispositivi. Come ovviare al problema? Molte applicazioni ci vengono in aiuto. Citandone alcune: Battery Saver, Juice Defender Battery Saver, Timeout3g.

Tuttavia le soluzioni software proposte, seppur valide, non riescono a migliorare di molto le prestazioni delle batterie, specie nel caso di un uso intenso (come può essere quello dovuto a scopi lavorativi) dello smartphone. Come evitare di rimanere senza telefono cellulare durante un viaggio di molte ore? Come fare se si passa la notte fuori, e non si ha con sé il caricabatteria? Le soluzioni davvero efficaci sono due: o si compra una seconda batteria, da sostituire alla prima in caso di necessità, o si compra questo magnifico prodotto della Lindy.

Lindy Italia, infatti, produce da poco una batteria ricaricabile agli ioni di litio da ben 2200 mAh, che può essere utilizzata, grazie al cavo USB, per ricaricare facilmente il nostro smartphone, anche in mobilità. Ecco la descrizione del prodotto, fornita dallo stesso produttore:

“batteria a ioni di litio da 2200mAh per alimentare dispositivi USB da 5V come fotocamere digitali, cellulari, lettori MP3, ecc.. Ha un consumo massimo di corrente di 900mA, la ricarica completa avviene in circa 2 – 2,5 ore. Grazie ai LED di stato è possibile monitorare lo stato della carica, vedi la tabella sottostante. La ricarica può avvenire collegando il cavo USB in dotazione ad un computer o ad un alimentatore USB 5V 0,8A”

Al prezzo di circa 30€ (poco più di una batteria alternativa) avremo quindi un accessorio tascabile, comodo, e ricaricabile, che ci permetterà di arrivare a fine giornata senza dover stare attenti a limitare la potenza del nostro smartphone. Un altro vantaggio di questa soluzione è che, nel caso dovessimo cambiare cellulare, non dovremo cambiare accessorio, in quanto l’uscita del Lindy è una generica USB femmina, alla quale possiamo collegare qualsiasi tipo di cavo USB, fornitoci magari con il nuovo telefono.

Articolo by Walter Da