E’ Facebook l’applicazione più usata negli Usa

Facebook

Secondo i dati di comscore.com dal settembre al dicembre 2012, ovvero il terzo quadrimestre dell’anno, l’applicazione più utilizzata in Usa è quella di Facebook. Questa ha superato Gmaps che proprio da settembre è interessata da un drastico calo dell’utilizzo. Questo è dovuto al fatto che proprio da quel mese Apple ha abbandonato le mappe di Google come cartografia predefinita per inserirvi le proprie. Questo, oltre a suscitare la rivolta di milioni di utenti, ha tolto clientela e Gmaps a favore di Facebook.

Lo stesso Facebook vince quindi come terzo incomodo(come si sul dire: tra i due litiganti, il terzo gode). Infatti i dati di ComScore sono presi testando solo i dispositivi con sistema operativo Android e iOS. Considerando che in Usa iOS detiene il 51% della quota di utenza smartphone, allora il gioco è fatto. Qui di seguito il grafico riportato da ComScore.

C’è poi da dire che Google non si deve preoccupare a lungo di questa discesa, poiché, come ben sappiamo, alle proteste degli utenti è seguito il rilascio della applicazione di Google Maps nel mese di dicembre per iPhone e iPod touch alla quale seguirà poi quella per iPad. Segno questo che Google ha più potere e importanza di quel che si pensa su iOS. Ricordiamo tra l’altro che lo stesso sito pubblica la top ten delle applicazioni più utilizzate e questa classifica la fa da padrona proprio Google in Usa. Ma immaginiamo che la situazione sia ancora più a favore di Google se prendiamo come campione il mondo intero. Infatti dobbiamo tenere presente che secondo le ultime stime Android avrebbe più del 60% delle quote di mercato globali, con picchi del 70-90% in Cina e Europa! Non dobbiamo dimenticare poi la polemica che si sollevò in rete qualche tempo fa che aveva come oggetto il fatto che le applicazioni di Google fossero meglio sviluppate per gli iDevice che per il sistema Android stesso. L’esperienza utente delle apps di Big G su iOS è infatti perfetta, anche perché furono sviluppate fin dall’inizio della commercializzazione del primo iPhone nel 2007. E’quindi Apple che tiene in pugno Google o Big G che ha in pugno la mela morsicata?

 Di Francesco Luna
Studente presso l' università Sapienza di Roma,appassionato di tutto ciò che circonda il mondo della tecnologia,nel 2011 spinto da questa passione decido di avviare questo progetto racchiudendo al suo interno tutte le ultime notizie Geek !