Stai leggendo
Internet: in aumento le connessioni basate sulla fibra ottica
0

Internet: in aumento le connessioni basate sulla fibra ottica

di alfy25 luglio 2013
Condivisioni

Un rapporto, quello stilato dalla piattaforma di distribuzione di contenuti digitali Akamai, che fa luce sullo stato di Internet nel Bel Paese: un primissimo quadro generale non riporta dati del tutto rosei per l’utenza italiana stessa, dato che, a fronte di un aumento degli indirizzi IP, si registra una velocità assolutamente inadeguata.

Fiber optic tips

Nella cara e vecchia penisola, infatti, sembra essersi registrato (solo nel primo trimestre del 2013) un aumento degli indirizzi IP del quasi 20% rispetto all’anno precedente: un totale che supera attualmente i 20 milioni. Tuttavia, solo poco più del 3% (in aumento del 7.8% rispetto al 2012) delle nostre connessioni rientra nella categoria High Broadband (oltre i 10 Mbps), cosa che colloca l’Italia al trentanovesimo posto al mondo; la classifica europea è guidata da Svizzera (30%), Paesi Bassi (29%), Svezia (25%),  Repubblica Ceca (23%) e Finlandia (21%).

Dati, dunque, che non vanno a porrer rimedio prendendo in considerazione le connessioni al di sopra dei 4 Mbps: in Italia questo tipo di linea rappresenta solo il 35% del totale, Paesi Bassi (84%) e Rep. Ceca (81%)

Per quel che riguarda la velocità media, in Italia si attesta sui 4.4 Mbps con un picco di 21.8  Mbps, il più basso di tutta Europa; va da sè che anche in questa statistica primeggi la Svizzera, con più di 10 Mbps in media e più di 40 Mbps di picco, unica nazione europea insieme alla Romania.

Condivisioni
Descrizione autore
alfy